lunedì 6 febbraio 2017

Recensione: Il mio segreto più dolce

Adelia Marino 

il mio segreto più dolce


Eccomi di nuovo qui per parlarvi di questa mia nuova lettura, inizio con il dire che non avevo mai letto nulla della Marino, ma spinta dalla curiosità verso la copertina, il titolo e la trama, mi hanno convinto a prenderlo e iniziare a leggerlo, e devo dire che non mi sarei mai aspettata un libro così coinvolgente.

Trama:

Joey e Tom si conoscono fin da quando sono bambini. Si perdono di vista quando Joey e la sua famiglia partono per la Svizzera e si ritrovano anni dopo: Joey è un'adolescente, mentre Tom è quasi un uomo. Joey se ne innamora perdutamente. Il destino però li allontana dopo poco, quando Eric, migliore amico di Tom e fratello di Joey, se ne va via di casa. Ma anche quando si incontrano di nuovo, le cose non sono facili. Perché Tom non ama le relazioni né crede nell'amore. Eppure gli occhi di Joey lo fanno vacillare…







Recensione:

Come ho accennato prima, sono stata amaliata dalla trama e dalla copertina, stranamente una copertina della newton che mi ha fatta innamorare, quindi non avendo nulla da leggere l'ho iniziato, e devo dire che non mi aspettavo che fosse così coinvolgente ed emozionante, la trama potrebbe sembrare un pò banale e ripetiva dato che ne esistono a milioni di libri simili, ma la Marino ha saputo distinguersi dalla massa. Chi non si sente un pò uguale a Joey? Io in primis (anche se siamo opposte come il giorno e la notte), ma caratterialmente mi sento rappresentata la meglio dalla giovane protagonista. In questo romanzo il detto che dice "I SOLDI NON FANNO LA FELICITA'" calza a pennello, Joey potrebbe avere tutto dalla vita, ma non ha l'unica cosa che per lei conta davvero la felicità. Può sembrare una cosa stupida, ma è molto importante cosa te ne fai dei soldi se poi sei infelice? E così Joey passa le giornate cercando di essere la figlia perfetta, soprattutto da quando il fratello Eric è andato via di casa dopo essersi ribellato ai loro genitori. Ma non basta, la madre continua a starle addosso per via del suo peso, il padre più interessato a guadagnare soldi, che interessarsi a lei. Ma a colorare le sue giornate ci sono Haley il suo fidanzato Landom e Tom, il migliore amico di Eric. Ma cosa faresti se ti obligassero ad abbandonare il posto in cui vivi e le amicizie che ti sei creata per andare a studiare legge a Yale? Joey ha preso la sua decisione, abbandonare le certezze legate ai soldi della sua famiglia per seguire i suoi sogni. L'amore per Tom cresce sempre di più e sembra che lui ricambi il sentimento. Ma cosa accadra' se Eric si intromettesse nella loro relazione? Mi sono emozionata nel leggere questa magnifica storia, e mi sto emozionando nello scrivere questa recensione, mi capita raramente di piangere leggendo un libro, fino ad oggi mi era successo solo con i romanzi di Nicholas Sparks e la serie That Boy, That Girl, e That Baby di
Jillian Dodd, quindi la Marino si aggiudica un posto speciale nella mia lista di scrittrici del cuore, quindi dato che Ogni giorno è per sempre non ho avuto il piacere di leggerlo lo farò sicuramente. 

Estratto:


Mi mise una mano sulla nuca mentre con l’altra
mi stringeva a sé.
«Pensavo fossi arrabbiato con me, pensavo di averti perso». Le parole
mi uscirono prima ancora che potessi fermarle. Tom s’irrigidì un attimo,
poi mi strinse più forte, poggiando il mento sulla mia testa.
«Sono incazzato nero con te perché hai pensato di non avere un posto
dove andare, ma non potresti mai perdermi, mai»