Pagine

Pagine

sabato 18 febbraio 2017

Recensione Luces y Sombras' duologia

Luces y Sombra's

Amélie

Oggi vi voglio parlare di una duologia che ho amato molto, non conoscevo Amélie prima di scoprire il primo volme della serie Esteban, e visto che da ieri è uscito il suo nuovo lavoro, ho deciso di scrivere la recensione a questa storia....


Iniziamo con il primo, volume della serie Esteban. 
Eccovi la trama: 

 Marisol Delgado non ha mai potuto contare sulla sua famiglia: i genitori, ma soprattutto il fratello maggiore, Leon, l’hanno sempre trattata male senza un motivo apparente, considerandola un’estranea. Una notte, però, Leon si spinge oltre il limite, picchiando la sorella senza alcuna pietà. Ogni micidiale colpo di cintura le porta via un pezzetto d’anima, finché non ne rimane traccia. Dopo quella notte, Marisol non sente più niente. Tre anni dopo, la situazione non è cambiata. Solo alcol e sesso riescono a farle provare qualcosa che non sia il solito torpore. Stanchi dei suoi eccessi, i genitori decidono di sbatterla fuori di casa, iscrivendola al Collegio di Oviedo. Qui, Marisol rischia di morire a causa di un incidente. A salvarla è un misterioso ragazzo di nome Esteban. Durante quel breve incontro, nel quale non è riuscita neanche a vederlo in faccia, Marisol sente sbocciare un’emozione imprevista e capisce all’istante che lui è la chiave per ritrovare la sua anima perduta. Inizia a seguirlo e viene a sapere che vive rinchiuso da anni in un’ala del collegio e che una tragedia legata al suo passato gli ha lasciato cicatrici profonde nell’anima e sul volto, celato da una maschera d’argento. Esteban è un ragazzo distrutto, che conosce solo la solitudine e le tenebre, e in lui Marisol percepisce uno spirito affine. Inoltre, è ammaliata da quei magnifici occhi verdi screziati d’ambra, colmi di segreti dolorosi, da quei lunghi capelli neri, lisci e luminosi come seta, da quella voce profonda e vellutata, capace di scaldarle il cuore. Anche Esteban perde la testa per lei, ma teme di offuscare la sua luce con la propria oscurità, così la respinge. Alla fine, però, non possono fare a meno di stare insieme e i due iniziano a vedersi di notte, quando il resto del collegio è addormentato, abbandonandosi alla passione. Marisol si sente felice e completa per la prima volta in vita sua e lo stesso vale per Esteban, ma la loro relazione clandestina non è destinata a durare, perché una scioccante scoperta cambierà le carte in tavola e quello che era cominciato come un sogno, si trasformerà in un vero incubo.



La storia inizia con un flashback del passato, quando tornando a casa di sera la giovane Marisol, vede suo fratello e alcuni suoi amici, iniziare a picchiare un giovane ragazzo per poi rinchiuderlo in un capanno, senza farsi vedere raggiunge il luogo della prigionia e una volta all'interno libera il ragazzo, che in cambio le dona  una collana con un ciondolo a forma di "O", tornata a casa la gioavane subisce l'ira del fratello, che ha scoperto che è lei l'artefice della fuga del misterioso ragazzo. Sono passati tre anni da quella sera in cui è morta la vecchia Marisol, la nuova è diversa, passa il tempo a bere e in compagnia di un ragazzo diverso ogni giorno. Alla fine stanchi del suo comportamento i suoi genitori la spediscono in un collegio privato, ma li' la giovane non troverà una bella accoglienza, suo fratello Leon ha fatto in modo che l'intera scuola sapesse della sua reputazione, infatti per colpa della cattiveria di Leon, la giovane rischia la vita, ma quando sembra arrivata la sua fine, un giovane misterioso la salva.... Da quel momento la giovane cerca di rincontrarlo in ogni modo ma senza risultato; fino a quando non scopre il rifugio di Esteban, da quel momento ogni sera quando tutto il collegio dorme, Marisol lo raggiunge nel suo appartamento nella parte superiore della scuola, tra i due inizia una relazione basata sul sesso, feroce e duro; lei comincia a sentirsi sempre più coinvolta da lui. Ma cosa accadrà quando Esteban capirà che Marisol e la sorella di Leon? 



Ho conosciuto Amélie come autrice proprio grazie a questo romanzo, la storia tra i due protagonisti non è la classica storia d'amore, è una storia tormentata, fatta di rapporti non sempre delicati e temi molto forti. Il genere dark/erotic non è mai stato il mio preferito ma grazie ad alcune autrici l'ho scoperto e amato, e la storia di Sol e Esteban è ricca di colpi di scena. 

trama Marisol

 Per Marisol Delgado, la vita si è fermata nel giugno del 2013, quando è venuta a conoscenza della morte di Esteban. Da allora, il suo sonno è turbato da incubi orribili e la sua anima è lacerata dall’amore, dall’odio e dai sensi di colpa. A darle un po’ di conforto sono i suoi amici e le visite alla tomba di Esteban. Alejandro, che la assume come segretaria presso il suo studio legale, prova per Sol un sentimento che va ben oltre l’amicizia, ma lei non può ricambiarlo, perché l’unico uomo che vuole è Esteban. È certa che rimarrà da sola per sempre, poiché la sola idea di avvicinarsi a un altro le dà i brividi, ma una sera, inaspettatamente, incontra Yago, un affascinante ragazzo che nel giro di pochi secondi riesce a scuoterla sin nel profondo. È colpa dei suoi occhi verdi, che le ricordano quelli di Esteban? Oppure del modo in cui la guarda, come se la cercasse da anni e finalmente l’avesse trovata? Sol è sconvolta dalla propria reazione, ma va fuori di testa quando Manuela lo assume alla villa come nuovo giardiniere. Adesso evitarlo è quasi impossibile e lui non glielo permette, perché ne è attratto e il suo scopo è conquistarla. Giorno dopo giorno, nonostante cerchi di opporsi, Sol si sente sempre più vicina a Yago e sempre più lontana da Esteban. Lui riesce ad abbattere le sue difese, arrivandole dritto al cuore e alla mente, e a farla star bene. Forse Marisol può sperare di voltare pagina, di essere di nuovo felice, ma… ben presto il passato torna a bussare con prepotenza alla sua porta e le persone che credeva di conoscere, si rivelano per ciò che sono in realtà, sconvolgendo il suo equilibrio già precario. Era quasi convinta che il destino si fosse ormai stancato di giocare con la sua vita, ma si sbagliava di grosso e adesso, ha solo due possibilità: combattere o soccombere.
 
Il romanzo inizia alcuni anni dopo il ricevimento della lettera di Esteban in cui comunica la sua morte alla giovane Sol, da quel momento la vita della giovane ha subito un cambiamento non si fa avvicinare dagli uomini, fino a quando non incontra Yago, un ragazzo che riesce a far crollare le sue barriere, tant'è che con il passare del tempo si sente sempre più attratta da lui e sempre più lontana da Esteban, ma il destino non è stanco di riservarle delle soprese, avvolte belle e dolci altre volte tristi e amare. Yago nasconde un segreto, e anche Sol non è la stessa ragazza che ha lasciato il collegio di Olviedo, anche lei nasconde un segreto. 


Cosa riserverà il destino alla giovane Sol, e cosa hanno in comune lei e Alejandro? 

La storia di Sol e Esteban è disponibile su amazon, ibook, kobo, google in verione singola e unita.

link per l'acquisto: